sabato 29 settembre 2007

Non era complicato farcela, conosco gente molto tonta che è riuscita a usarlo

Ho mandato questo stupendissimo test dell’amore ai miei amici… e fin qua nulla di strano. Qualcuno mi ha scritto per dirmi che sono fetente; qualcuno si è congratulato di cuore per l’idea geniale.

Una testina d’uovo invece l’ha inviato a sua volta ai suoi amici…senza inserire il suo link personale, lasciando il mio.

Risultato…casella di posta intasata da gente che non conosco.

Grazie, ma forse me lo merito…

martedì 25 settembre 2007

GodTube!


TrasmettiLo. E' il sottotitolo che appare sotto il logo di GodTube, l'ultimo clone di YouTube nato per trasmettere video con argomento principale Dio...veramente pazzeschi questi americani.



I video di gospel e predicatori invasati la fanno da padrone, poi ci sono decine di video anti islam, infine, per fortuna, c'è anche un po' di spazio per il sorriso (vedere qui sotto per credere).





PS - La frase finale per i più autarchici: Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità (Prima lettera di Giovanni 1,9).

domenica 23 settembre 2007

La decrescita felice

Domani sera, lunedì 24 settembre, Maurizio Pallante, esperto di efficienza energetica, sarà ospite al Centro Sociale Buco Magico per presentare le sue teorie sulla Decrescita felice (già titolo del suo libro).
La sua proposta è semplice: chiudiamola con le tradizionali teorie economiche che sostengono la crescita infinita del fatturato. In un mondo dove le risorse si stanno esaurendo bisogna piuttosto cercare la via per un'economia sostenibile anche a patto di generare meno ricchezza.

Io ho conosciuto questo personaggio quasi per caso una mattina, ascoltando Radio 24, l'emittente del Sole 24 Ore, quindi di proprietà di Confindustria. In quel breve intervento Pallante spiegò il motivo per cui la crescita del PIL è un indice poco veritiero del benessere di un Paese. Questo, in sintesi, il succo del suo intervento: “Se tu vai in auto da Milano a Roma, consumi circa 100 euro tra carburante e pedaggio autostradale, così farai crescere il PIL di 100 euro. Ma se in questo stesso viaggio troverai coda e consumerai 10 euro in più di benzina, il costo di questo tuo viaggio salirà del 10%. E se dovrai avvisare qualcuno del ritardo usando i tuoi costi lieviteranno ancora di più, facnedo crescere maggiormente il PIL. Se poi addirittura in colonna avrai un incidente e dovrai chiamare il carro attrezzi e far riparare la macchina dal carrozziere ecco che il tuo viaggio contribuirà alla formazione del PIL non più per 100 euro, ma per almeno 600-700 euro”.

Insomma, con questo esempio cercò di spiegare che il benessere di una popolazione di un Paese non è correlabile direttamente alla crescita del fatturato di quella nazione.

La teoria è affascinante. In Francia pare che un gruppo di economisti della Sorbona abbia già fondato il partito per la decrescita economica.

Per chi fosse interessato l’appuntamento è a Reggio Emilia, al Circolo Buco Magico, in via Martiri di Cervarolo 47, alle 20.45.


Per la sezione varie ed eventuali segnaliamo inoltre che:


-
Ernie Chambers, senatore americano, ha citato in giudizio Dio, per calamità naturali e omicidi di massa. E pensare che proprio lui, assomiglia a Morgan Freeman, l’attore che impersona Dio in Una settimana da Dio e Un’Impresa da Dio…quando si dice il destino.


-
Questo, invece, non lo può denunciare nessuno…purtroppo.

mercoledì 19 settembre 2007

Come sparare sulla croce rossa

Dal 1973, l’Istituto Lovenstein di Scranton (Pennsylvania), ha curato uno studio sulle capacità intellettive dei Presidenti degli Stati Uniti, da F. D. Roosevelt a G. W. Bush, studio che prendeva in considerazione i successi scolastici, la capacità di parlare con chiarezza, e altri fattori psicologici, valutati con punteggi secondo il sistema di misurazione del QI di Swanson/Crain.



Lo studio ha permesso di determinare il QI di ciascun presidente (con una possibilità di errore di 5 punti). Questi i risultati:




  1. 182 W. J. Clinton (Democratico)
  2. 175 J. E. Carter (Democratico)

  3. 174 J. F. Kennedy (Democratico)

  4. 155 R. M. Nixon (Repubblicano)

  5. 147 F. D. Roosevelt (Democratico)

  6. 132 H. Truman (Democratico)

  7. 126 L. B. Johnson (Democratico)

  8. 122 D. D. Eisenhower (Repubblicano)

  9. 121 G. Ford (Repubblicano)

  10. 105 R. Reagan (Repubblicano)

  11. 98 G. HW Bush (Repubblicano)

  12. 91 G. W. Bush (Repubblicano)



I sei Presidenti Repubblicani degli ultimi 50 anni hanno un QI medio di 115,5 (il più alto QI è del Presidente Nixon e il più basso è del Presidente G. W. Bush).

I sei Presidenti Democratici hanno un QI medio di 156 e tra essi spicca il 182 del Presidente Clinton.







Commentando il basso punteggio ottenuto da GW Bush, gli Autori sostengono che esso deriva principalmente dalla scarsa padronanza della lingua durante i discorsi pubblici, dal suo povero vocabolario (6500 parole di Bush contro una media di 11000 parole degli altri Presidenti), dagli scarsi successi scolastici e dalla mancanza di qualche opera prodotta che potesse essere studiata su base intellettuale.

(tratta da georgewalkerbush.net via comedonchisciotte.org)

martedì 18 settembre 2007

Simpsonizzato


Ho appena visto il lungometraggio dei Simpson. Imperdibile, è chiaro, per chi è cresciuto a pane e Simpson.

Il film non è niente male, ma considerato che il buon Matt Groening ci ha lavorato su per oltre 10 anni, forse era legittimo aspettarsi qualcosa di più. Invece è una puntatona da 90 minuti. Con qualche perla, per fortuna (come fare a levarsi dalla testa il motivetto di Spider Pork?).

Insieme al film, con una campagna pubblicitaria veramente globale, sono arrivate sul web una tonnellata o forse più di stupidate sul mondo Simpson. Con SimpsonizeMe.com, per esempio, partendo da una tua foto, puoi scoprire che faccia ha il tuo alterego di Springfield.


venerdì 14 settembre 2007

Daniele Silvestri live in Festareggio - 13 set 07

La scaletta:

  1. Marzo 3039
  2. Il mio nemico
  3. Che balla faccia
  4. Kunta kinte
  5. Il suo nome
  6. Mi persi
  7. Faccia di velluto
  8. Sogno B
  9. Io fortunatamente
  10. Il dado
  11. Frasi da dimenticare
  12. Datemi un benzinaio
  13. Occhi da orientale
  14. Lasciami andare
  15. L'autostrada
  16. Banalità
  17. Domani mi sposo
  18. Si..no..non so, comunque ci penso
  19. La bomba
  20. Il flamenco della doccia
  21. Testardo
  22. La paranza
  23. Gino e l'Alfetta
  24. Salirò
  25. Aria
  26. L'uomo col megafono
  27. Cohiba

Grandi assenti L'Y10 bordeaux, Amore mio, Voglia di gridare e Manifesto...ma comunque magnifica.

giovedì 13 settembre 2007

Prima di partire per un lungo viaggio


partire
Originally uploaded by pizio.

A settembre sembra sempre un po' di partire per una nuova avventura. Almeno così era quando si andava a scuola, quando la prima campanella dell'anno ti faceva sempre venire un po' il magone, in bilico tra i ricordi dell'estate appena trascorsa e i timori di dover fronteggiare prof. vecchi e nuovi.

Questo settembre i ragazzi del catechismo si affacciano al mondo degli adulti, iniziando il triennio del liceo. In 3 amici hanno deciso di scrollarsi di dosso il provincialismo di questa fetta di pianura padana e in questi giorni sono partiti per andare a imparare seriamente una lingua straniera in Erasmus, facendo un bel salto nel vuoto, anche se a tempo.

Poi c'è chi ha deciso di staccare il cordone ombelicale dalla propria famiglia e cercare lavoro in un'altra città, lasciando da parte le sicurezze di una vita intera.

Per passare a delle scommesse serie, qualcuno addirittura si sposerà entro metà ottobre, prima di aver comiuto i 25 anni, alla faccia dei sociologi che dicono che la nostra generazione è figlia di Peter Pan.

Infine c'è anche chi torna dopo un anno in Kenia a contatto con i poveri, e deve cercare di impostare la rotta del suo futuro per non disperdere il patrimonio di questa esperienza.

Se guardi le cose da queste prospettive, la vita ti sembra molto più semplice. Anche le grandi scelte che stai per affrontare si ridimensionano non poco.

mercoledì 12 settembre 2007

Il rovescio della medaglia

Prima sei felice di lavorare a 10 minuti di bicicletta da casa. Pensi che ti aiuti anche un po' a mantenerti in forma.

Poi arriva il giorno nel quale ti rendi conto che andando in bicicletta per quel breve tragitto respiri 6 volte più smog di una persona normale.

domenica 9 settembre 2007

Pellegrinaggio verso Loreto07 - Grazie ragazzi

venerdì 7 settembre 2007

V-Day

Leggete questo lucido editoriale di Marco Travaglio, vi prego.

Today (Smashing pumpkins)

Today is the greatest
Day I've ever known
Can't live for tomorrow,
Tomorrow's much too long
I'll burn my eyes out
Before I get out
I wanted more
Than life could ever grant me
Bored by the chore
Of saving face

Today is the greatest
Day I've never known
Can't wait for tomorrow
I might not have that long
I'll tear my heart out
Before I get out
Pink ribbon scars
That never forget
I tried so hard
To cleanse these regrets
My angel wings
Were bruised and restrained
My belly stings
Today is
Today is
Today is
The greatest day

I want to turn you on
I want to turn you on
I want to turn you on
I want to turn you
Today is the greatest
Today is the greatest day
Today is the greatest day
That I have ever really known

mercoledì 5 settembre 2007

Allecosti freestyle (performed in Ostuni2007)

Mondo Marcio? Nooooooooo
Fabri Fibra? Schifezza!
Frankie Hi-NRG? Nemmeno
Il vero italian hiphop è targato Reggio Emilia e lo potete ascoltare qui sopra.

Presto nei migliori negozi di dischi e in tutte le farmacie (usato come antidepressivo).