martedì 19 febbraio 2008

Origin of simmetry

Dedicato a tutti quelli che credono ad una nuova stagione della politica italiana. E soprattutto ai blogger.

Democratici di Sinistra e Margherita, vale a dire il primo e il secondo partito più importante della sinistra si sono fusi e hanno dato vita al Partito Democratico.

Forza Italia e Alleanza Nazionale, vale a dire il primo e il secondo partito più importante della destra, si sono fusi (più o meno) e hanno dato vita al Popolo delle Libertà.

A sinistra l’Italia dei Valori di Di Pietro, partito un duro e puro, correrà insieme al Partito Democratico, ma mantenendo il proprio simbolo.

A destra, la Lega Nord di Bossi, duro (anzi durissimo) e puro (?), correrà insieme al Popolo delle Libertà, ma mantenendo il proprio simbolo.

A sinistra il Partito Socialista si chiede perché il PD non tratti anche loro come l’Italia dei Valori.

A destra l’UDC si chiede perché il PDL non tratti anche loro come la Lega Nord.

A sinistra nessuno vuole Mastella.

A destra nessuno vuole Mastella.

A sinistra l’ex presidente della Camera Bertinotti si defila dal PD e si candida a premier, provocando qualche mal di pancia al partito maggiore.

A destra l’ex presidente della Camera Pierferdinando Casini si defila dal PDL e si candida premier, provocando qualche mal di pancia al partito maggiore.

A sinistra il sindaco di Roma Valter Veltroni, già vice premier, si candida come premier e il vice-premier Francesco Rutelli, già candidato premier e già sindaco di Roma, si candida a sindaco di Roma.

A destra l’ex vice premier Gianfranco Fini, già candidato a sindaco di Roma, si candida de facto come vice-premier.

Mi fermo, sopraffatto dallo sconforto, ma sono sicuro che con un po’ di impegno si potrebbe andare avanti.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

PAROLE SANTE.

Grazie.

maurone15

Posta un commento

Lascia la tua verità