sabato 15 novembre 2008

La curiosità della settimana - Una rubrica ad alto tasso di inutilità #1

Antonio Egas Moniz, medico portoghese che nel 1936 svolse il primo intervento di lobotomia (leucotomia prefrontale il termine scientifico), ricevette il premio Nobel per la Medicina nel 1949 proprio per questi suoi studi.

Motivazione ufficiale: "per la scoperta del valore terapeutico della leucotomia in alcune psicosi".

Oggi la lobotomia è considerata una pratca barbara, soprattutto grazie ai disastri provocati da qualche medico americano macellaio, che lobotomizzava chiunque fosse un po' iperattivo, riducendo persone assolutamente sane a manichini ambulanti.

Celebre il caso di Rosemary Kennedy, sorella di Bob e John Kennedy. Qui la sua tragica storia.

Negli ultimi anni alcuni parenti statunitensi di lobotomizzati hanno chiesto l'annullamento del premio a Moniz, ma non se ne è fatto nulla.

Se avete appena mangiato, consiglio di leggervi la pagina di Wikipedia sulla lobotomia.

(spunto arrivato leggendo "Economia della felicità di Luca De Biase)

0 commenti:

Posta un commento

Lascia la tua verità