sabato 24 dicembre 2011

Tesi 1 - Gli alieni ci amano

"Perciò vi dico: non siate in ansia per la vostra vita, di che cosa mangerete o di che cosa berrete; né per il vostro corpo, di che vi vestirete. Non è la vita più del nutrimento, e il corpo più del vestito? Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, non mietono, non raccolgono in granai, e il Padre vostro celeste li nutre. Non valete voi molto più di loro?"
(Vangelo di Matteo 6, 25-26)

Di cosa vi preoccupate?
Se ci hanno insegnato a non pensare a un domani ci sarà un motivo, no?
E' talmente chiaro, piccoli stolti, che nel 2012 la salvezza arriverà dai nostri padri celesti che ci porteranno le tecnologie necessarie per proseguire la vita su un pianeta altrimenti al collasso

Tera Joule da singoli granelli di sabbia, luce del sole capace di alimentare intere città, innocui batteri mangia schifezze per ripulire aria e oceani.

Lo conferma anche anche un alieno stesso, per bocca della sua squinzia terrestre: nel 2012 Obama ci darà il lieto annuncio che lassù qualcuno ci ama.



Insomma, dopo averci scrutato per secoli, dopo averci dato un sacco di imbeccate tecnologiche e spirituali nei momenti di empasse, dal buddha alle reazioni nucleari, si sono definitivamente resi conto che ogni tentativo di tenderci una mano in maniera silenziosa è stato fin qui vano. Ci siamo giocati ogni bonus, e proprio non ce la possiamo fare senza di loro. Ora c'è bisogno di qualcuno che ci faccia vedere che anche se come civiltà valiamo meno di un calzino bucato, viene lo stesso a darci una mano. Per il solo spirito di solidarietà che dovrebbe caratterizzare una forma di vita senziente.
Facile, no?

Per gli amanti del genere, sono imperdibili questo, questo e quest'altro documento.

0 commenti:

Posta un commento

Lascia la tua verità